L’Unione Europea punta tutto sui rimpatri

An article published by Open Migration cites a recent piece of ours on the EU's new voluntary return and reintegration strategy.

"Secondo l’Ong Statewatch i migranti registrati ai confini europei potrebbero essere così soggetti a una detenzione prolungata fino a 10 mesi prima che avvenga il rimpatrio, senza possibilità di ricevere assistenza legale esterna: “bloccati e senza opzioni”, denuncia secca la no profit britannica."

Full article here.

 

Spotted an error? If you've spotted a problem with this page, just click once to let us know.

Report error